In offerta!

ROBERT SCHUMANN Lettere da Endenich. A cura di Filippo Tuena, traduzione di Anna Costalonga. Italo Svevo Editore

12.35

Gli eventi che portarono Schumann a chiedere egli stesso il ricovero in una clinica per alienati non sono riconducibili a una sola patologia, a un solo caso. Vi è un probabile tentativo di suicidio (non comprovato); una serie ripetuta di allucinazioni auditive; una forma di malinconia piuttosto grave che tuttavia non gli impediva la frequentazione degli amici o dei conoscenti. Quanto alle cause di questa instabilità emotiva: una malattia venerea contratta in gioventù; l’alcolismo; un probabile bipolarismo in una fase acuta e senza ritorno. Ancora frammenti, ciascuno con una sua verità. Le lettere dal manicomio di Endenich, qui tradotte e raccolte nel loro insieme per la prima volta in italiano, sono semplicemente uno dei frammenti di quell’immagine distrutta del grande compositore.

108 pagine arabe intonse, dimensioni a libello chiuso 12X19, interno stampato su carta Fabriano Palatina, copertina a colori stampata su carta Fabriano Fabria Brizzato.

Copertina: Maurizio Ceccato – Ifix ©
Redazione e Impaginazione: Studio editoriale 42Linee
Curatela: Filippo Tuena
Traduzione: Anna Costalonga

COD: ITALOSVEVO23 Categorie: , , ,
Autore: SCHUMANN R.
Editore: ITALO SVEVO
Argomento: BIOGRAFIE
Anno: 2022
Pagine: 108
Prodotto disponibile

Aggiungi al carrello

Lettere da Endenich. A cura di Filippo Tuena, traduzione di Anna Costalonga. Italo Svevo Editore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Carrello