In offerta!

TESTI – PARIGI 1914-1918. Musica e musicisti durante la guerra. Zecchini Editore

25.65

Estate 1914. Parigi precipita all’improvviso nel baratro della prima guerra mondiale. Ma il cupo rombo degli Zeppelin non blocca l’attività artistica della capitale, e anche per i musicisti, ancora storditi dalla bomba del Sacre di Stravinskij (1913), la vita continua. Questo libro ci restituisce – attraverso cronache, testimonianze, aneddoti, lettere – gli umori di un universo ferito che tuttavia non si arrende e nel quale spiccano personalità come Ravel, Debussy, Satie, Djagilev, còlti nella loro più vera e profonda umanità e nel contesto di una tragedia collettiva che inevitabilmente li interpella. Una tragedia che, pur smorzando il proverbiale splendore della Ville Lumière, non ne mette però a tacere i suoni, le voci, e nemmeno quella voglia di “trasgressione” che giunge talora allo scandalo, come nel caso di Parade (1917). Nascono così, all’ombra delle carneficine e con l’arrivo, tra l’altro, del jazz da Oltreoceano, i germogli di una nuova, grande stagione che esploderà nelle Années Folles, quando dopo il trauma di un conflitto che ha lasciato sul campo milioni di morti niente sarà più come prima.

Aggiunto ai preferiti

Vedi i tuoi preferiti in Wishlist

COD: ZEC363 Categorie: ,
Autore: TESTI F. - TESTI C.
Editore: ZECCHINI
Argomento: SAGGISTICA
Anno: 2021
Pagine: 178
Prodotto non disponibile

Aggiungi al carrello

Parigi 1914-1918. Musica e musicisti durante la guerra. Copertina rigida. Zecchini Editore

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Carrello